Feeds:
Articoli
Commenti

C’è bisogno di un amico. Sotto questo cielo con poche stelle, ma sta sicuro son tutte belle, nascoste dalla plumbea calura estiva, qua a Firenze. Siamo qui seduti ad una tavola tutti immersi fra rosticcina e vino, fra passato e futuro, tutti immersi in un presente che ci richiama costantemente. Che fatica che si fa a rispondere ad una domanda semplice: “volevo sapere di voi cose fate, che fate, è un pezzo che non ci rivede, vorrei fare un po’ il punto della situazione”. Occhi che si fanno scaltri, teste reclinate verso i muri, bocche chiuse, bocche che vorrebbero rimaner chiuse alle prese dalla nicotina. Fra un desiderio di suono delle corde di una chitarra e il desiderio del suono delle corde vocali. Il dramma della vita racchiuso fra due esili strumenti sonori.

Per vivere, per esser punzecchiato dal dramma e dal tormento di una felicità in perenne ricerca e un finito esperito ovunque c’è bisogno di un amico che ti richiamo a tutto. Questo. Tutto. Questo.

Grazie di essere presenti (Angeli?). Grazie di esser(ci) amici.

Campanile di Giotto

Campanile di Giotto

Annunci

Il plugin di WordPress Search and replace permette di modificare il codice inserito in uno o più articoli scritti in passato dei quali si conosce il codice XHTML o CSS e al quale si vuole apportare qualche modifica.

Per esempio, io l’ho usato modificare il codice XHTML da

<p align="justify"></p>

a

<p class="justify"></p>

Quel che è possibile fare con Search and replace è nelle vostre mani e nella vostra immaginazione 😉

Superare un esame talvolta mette la voglia d’ansia e di non farcela più. Dirsi “non ce la faccio più” è l’inizio della fine. Nessuno ce la fa più, meglio: nessuno ce la fa da solo. Sentire la nausea esistenziale è umano. Perseverare in essa è da stupidi. Penso che il tempo e la nausea siano collegati. La nausea sale quando utilizziamo il tempo concessoci in malo modo. Penso anche un altra cosa: quando ci sarà l’Esame finale ci chiederà: “…ma te che ne hai fatto del mio dono? …si insomma della vita che ne hai fatto?”. La nausea è un ottimo indicatore di come usiamo la vita.

Nausea

Mediante photoshop son riuscito a fare dei lavori a lle fotografie davvero niente male. Qui propongo il mio ultimo. Aspetto commenti…

Manuela Arcuri foto originale

Manuela Arcuri foto originale

Manuela Arcuri dopo mia elaborazione in photoshop

Manuela Arcuri dopo mia elaborazione in photoshop

Manuela Arcuri foto originale e foto modificata

Manuela Arcuri foto originale e foto modificata

Per un amico.

Beyoncé – Halo

Testo

Halo

Remember those walls I built
Well Baby they are turning down
And they didn’t even put up a fight
They didn’t even make a sound
I found a way to let you in
But I never really had a doubt
Standing in the light of your halo
I got my angel now

It’s like I’ve been awaken
Every rule I had to break
It’s the risk that I’m taking
I ain’t never gonna shut you out
Continua a leggere »

Conforme

Membrana semipermeabile

Membrana semipermeabile

Vivere in un determinato periodo storico ti fa venire, come per assorbimento cutaneo, le sostanze che vi sono nella cultura in te stesso. Si infiltrano nei pensieri e nei tessuti organici e non. Stare innanzi al computer, al cinema, alla televisione, leggere un libro, studiare, tutte azioni che inducono in noi un assorbimento culturale, di pensieri e di comportamenti. Il nostro organismo metabolizza le sostanze. Le sminuzza prende ciò ce gli è congeniale per usarlo subito, in parte lo mette da parte, solitamente come sostanza tipo grasso sottocutaneo oppure zucchero nel fegato (ebbene si, il nostro fegato è la più enorme banca di zucchero che abbiamo nel nostro corpo), e il resto lo scarta mediante urina, feci, sudore.

Il nostro corpo lavora facendo un lavoro di setaccio delle cose che gli sono idonee per la sua vita. A noi sta il compito di setacciare la verità nell’oceano culturale che ci circonda. O diventeremo le ennesime persone che si anestetizzano innanzi alla televisione. E’ tempo di smetterla di assorbire il veleno.